Fino a domenica a Bratislava si può visitare la mostra Praga 1968

È ancora visibile questa settimana, prima della chiusura domenica 5 agosto, la mostra fotografica “Praga 1968” con immagini scattate in uno dei momenti più drammatici della storia cecoslovacca, nel cinquantesimo anniversario della Primavera di Praga.

Organizzata dal “Centro di Ricerca e Archiviazione della Fotografia” di Spilimbergo (PN), l’esposizione mette in risalto un centinaio di scatti di Carlo Leidi e Alfonso Modonesi (Italia), Pavel Sticha (Rep. Ceca) e Sune Jonsson (Svezia) che ritraggono la situazione nel paese dopo l’invasione delle truppe del Patto di Varsavia il 21 agosto 1968, triste chiusura di quella stagione di speranza rappresentanta dalla Primavera e i successivi mesi di ‘normalizzazione’, quando i sovietici prendono il controllo del paese affossando ogni illusione dei cecoslovacchi. Fu in questo periodo che il giovane Jan Palach decise di immolarsi per protestare contro la soppressione di ogni libertà.

Presso la Central European House of Photography, Prepoštská 4, Bratislava. Fino al 5 agosto, martedì – domenica dalle 13.00 alle 18.00.
Maggiori info qui.

Foto Carlo Leidl, Alfonso Modonesi/
CRAF Spilimbergo

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.