Il ministero finanzia altre pattuglie di civili nelle comunità rom emarginate

Il ministero dell’Interno slovacco ha stanziato oltre 22 milioni di euro per la creazione di pattuglie di civili nelle comunità rom emarginate, un progetto che dovrebbe essere realizzato nei prossimi due anni. Oggi sono attivi 144 progetti di questo genere, con il coinvolgimento di 700 membri di pattuglie civili (MOPS) che provengono da comunità rom.

Le pattuglie hanno lo scopo di proteggere i minori e i giovani dalle conseguenze negative nelle comunità emarginate rom, oltre che per salvaguardare l’ordine pubblico, le proprietà delle persone e l’ambiente. In particolare, i MOPS aiuteranno a risolvere alcune situazioni difficili e conflittuali all’interno della comunità con gli agenti di polizia, lavorando a prevenire i conflitti etnici, e a coadiuvare i servizi di emergenza.

Possono aderire ai progetti i comuni che hanno una comunità emarginata rom composta da almeno 80 persone. Lo stanziamento del ministero include un contributo del 5% da parte delle autorità locali e il cofinanziamento da fondi UE.

(Red)

Foto velkalomnica.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.