Rating della Slovacchia: S&P e Fitch confermano A +

Le agenzie di rating Standard & Poor’s e Fitch hanno confermato per la Slovacchia il rating A + con outlook stabile. Le due agenzie prevedono che la solida crescita economica sarà in particolare guidata dai consumi delle famiglie, da investimenti dei fondi UE, da esportazioni e nuovi investimenti nel settore dell’auto. Nel report vengono elogiati la stabilità del settore bancario slovacco, come le misure prese dalla Banca centrale (NBS) per frenare la crescita dell’indebitamento delle famiglie, e la stabilità delle finanze pubbliche con entrate fiscali superiori al previsto, dovute in parte  alla maggiore occupazione nel paese che ha portato nell’ultimo anno a record positivi nel tasso di disoccupazione.

Come conferma il ministero delle Finanze slovacco, la crescita economica del paese è vicina al 4% nel 2018 e dovrebbe anche superare questo livello nel 2019. Il consolidamento fiscale e delle finanze pubbliche, anche grazie alla forte crescita economica, permetterà di riportare il debito pubblico della Slovacchia al di sotto del 45% del PIL nel 2020.

Secondo le due agenzie, continuano ad esserci rischi dalla dipendenza molto spiccata dell’economia slovacca dal settore automobilistico, sia a livello geografico che settoriale, dalle debolezze della Slovacchia in caso di una guerra commerciale dovuta a dazi e tariffe, e dal potenziale surriscaldamento dell’economia.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.