Mancano gli autisti per bus e tram, la capitale assume ucraini

La società di trasporto pubblico comunale di Bratislava (DPB) manca di autisti per i propri mezzi, almeno 50, ed è un’assenza che si fa sentire da tempo. Per sopperire, dopo averli cercati in tutti i modi, anche con una massiccia campagna di annunci presenti su tutti i mezzi, ha iniziato a cercare persone in Ucraina.

Per settembre dovrebbero essere assunti 30 nuovi autisti ucraini, tutti titolari di patente D e con esperienza nella guida in grandi città, che guideranno così autobus, filobus e tram pubblici a Bratislava. DPB ha anche chiesto di ridurre l’età minima per i conducenti da 24 a 21 anni. Secondo l’azienda, che ammette che quel numero potrebbe presto aumentare, la carenza di autisti per il trasporto pubblico è ormai una emergenza non solo a Bratislava o in Slovacchia, ma nell’intera Europa. Per attrarre candidati, DPB offre anche diversi benefit, tra i quali la possibilitò di ottenere gratis la patente di guida, o un contributo finanziario per l’alloggio.

Oggi sono 1.452 i piloti che lavorano per DPB, tra i quali 82 donne: 892 sono conducenti di autobus (22 donne), 291 di tram (59 donne) e 269 sono autisti di filobus (una donna). Secondo l’azienda, nonostante vari tentativi di stabilizzare la forza lavoro, oltre 200 dipendenti se ne vanno ogni anno, soprattutto per pensionamenti e problemi di salute.

(Red)

Foto kelovy cc by

 

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.