Gli ultimi dieci anni a confronto: meno crimini ma più salari

Nell’ultimo decennio il numero di reati in Slovacchia è calato sensibilmente, da 105.000 nel 2008 a 66.000 lo scorso anno, con una percentuale di reati risolti passando dal 43% al 59%. Sceso in particolare il numero di furti d’auto, dai 4.000 del 2007 ai 1.500 del 2017. Al contrario, è schizzato in alto il numero di frodi fiscali, con una performance del 300%.

Questi ed altri dati sono raccolti da Dennik N per un confronto della situazione attuale con quella di dieci anni fa. Il quotidiano si rifà alla ‘magia’ del numero 8, ovvero a un certo numero di annate storiche per la Slovacchia nel secolo scorso (allora parte della Cecoslovacchia) che finiscono per 8: 1918, 1938, 1948, 1968 a indicare gli anniversari della nascita della Cecoslovacchia (l’unico positivo), i famigerati Patti di Monaco con la cessione dei Sudeti alla Germania, l’avvento del comunismo e la Primavera di Praga soppressa dall’invasione delle truppe del Patto di Varsavia.

Dai dati indicati dal giornale, si scopre che il tasso di interesse medio sui prestiti per la casa è sceso dal 6% del 2008 all’attuale 1,6%. Il salario medio è salito di 230 euro a 950 euro lo scorso anno e la pensione media di 140 euro a 440.

La lunghezza delle autostrade è cresciuta da 527 km a 745 km, e il numero di auto sulle strade è esploso del 46% a 2,3 milioni. Aumenti di circa il 25% nei prezzi delle sigarette, mentre i fumatori sono scesi al 26% della popolazione totale (dieci punti in meno).

La diffusione di quotidiani cartacei si è dimezzata e la maggior parte delle case editrici è stata venduta a gruppi stranieri o a gruppi finanziari locali. I social media hanno assunto un ruolo di primo piano, non solo sul mercato dei media. Il numero di utenti di Facebook è salito da 1,2 a 2,2 milioni.

Infine, i risultati della nazionale di calcio sono migliorati notevolmente, ma sono invece peggiorati i rendimenti della nazionale di hockey su ghiaccio, lo sport più seguito nel paese.

(Fonte Dennik N)

Foto rick-pic cc by nc sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.