Bimbo slovacco disperso a Bibione, ritrovato dopo un’ora di angoscia

Un primo giorno di vacanza drammatico e pieno di angoscia per i genitori di un bimbo slovacco di sei anni che si è perso sulla spiaggia di Bibione, una delle località di mare più frequentate dagli slovacchi nel Nord Italia. Poche ore dopo l’arrivo lo scorso sabato 7 luglio, al primo bagno della stagione, la famiglia slovacca ha perso il figlio sulla spiaggia affollata, nei pressi dell’Hotel Excelsior.

Dopo l’allarme fatto scattare dai genitori, e l’avvio delle ricerche intorno alle 17.30, per le quali si è persino alzato in volo un elicottero, il bimbo è stato ritrovato dopo alcune ore e riportato alla madre dopo un veloce controllo medico. Non riconoscendo la zona, il bambino smarrito aveva iniziato a camminare sul litorale finché non ha raggiunto il faro in fondo alla spiaggia. Lì è stato avvistato dai soccorritori alle 18.30 circa.

Per cercarlo si erano mosse squadre di vigili del fuoco da Portogruaro (VE), Latisana (UD), sommozzatori e un elicottero, oltre ai locali carabinieri, capitaneria di porto, polizia municipale ed ai bagnini.

(Red)

Foto marmax CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.