La Slovacchia è tra i paesi UE che hanno migliorato di più il contesto imprenditoriale

Secondo i dati pubblicati sul rapporto Doing Business in the EU 2018 redatto dalla Banca Mondiale insieme alla Commissione europea, la Slovacchia è tra i primi cinque paesi europei (insieme alla Croazia) che hanno migliorato le condizioni per gli imprenditori negli ultimi 14 anni, soprattutto per quanto riguarda le piccole e medie imprese. Questa seconda edizione del rapporto (il precedente del 2017 era concentrato su Bulgaria, Romania e Ungheria), valuta la facilità di fare affari in 25 città di cinque paesi, tra i quali la Slovacchia, ma anche Repubblica Ceca e Croazia. Sono presi in esame i sistemi normativi, la struttura della gestione aziendale e l’efficienza burocratica, con particolare riferimento sui costi per la creazione di un’impresa.

Il rapporto, che ha messo sotto esame cinque città slovacche – Bratislava, Košice, Prešov, Trnava e Žilina – suggerisce soluzioni per migliorare il contesto imprenditoriale in cinque settori: la creazione di un’impresa, l’ottenimento dei permessi di costruzione, la lunghezza dei processi e l’applicazione degli obblighi contrattuali, l’allaccio alla rete elettrica e la registrazione delle proprietà immobiliari. In quest’ultimo comparto, e nell’esecuzione dei procedimenti giudiziari, la Slovacchia è migliore rispetto alla media dell’Unione europea. Al contrario, c’è molto da migliorare nell’accesso alla rete elettrica e nella concessione dei permessi di costruzione.

Secondo il Doing Business della Commissione europea, avviare una impresa a Bratislava è più difficile che farlo nella Slovacchia orientale. Se a Prešov l’attesa totale è di 120 giorni, e a Košice di 135, nella capitale si devono aspettare 170 giorni, secondo il rapporto. Anche a Prešov, tuttavia, ci vuole 2,5 volte più tempo riapetto alla media europea. Ad esempio, per avere la certificazione sul corretto versamento degli arretrati fiscali o l’apertura della partita iva bastano 8 giorni a Prešov e Zilina, mentre ne servono 15 a Bratislava. La registrazione degli immobili è tre volte più veloce a Trnava rispetto a Bratislava o Prešov, e i procedimenti giudiziari e l’esecuzione delle sentenze sono di gran lunga più veloci nel distretto di Košice.

Sul nostro giornale partner in lingua spagnola Buenos dias Eslovaquia si può leggere un articolo più completo del Doing Business 2018, dove i risultati della Slovacchia sono comparati all’interno del gruppo di 190 paesi considerati.

(Red)

Foto pixabay/CC0

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.