Un alpinista slovacco disperso sul Monte Bianco, tre salvati sul Cervino

Da domenica non si hanno più notizie di un alpinista slovacco che potrebbe essere disperso sul massiccio del Monte Bianco, probabilmente nell’area della Brenva. L’ultimo contatto con lui da parte di alcuni compagni risale a domenica pomeriggio. Potrebbe essere stato vittima di un incidente, oppure essere rientrato ma senza avvertire nessuno. Il giorno successivo avrebbe dovuto affrontare la scalata dell’impegnativa via Major, sul versante italiano del massiccio. Uomini del soccorso alpino e protezione civile hanno fatto ricerche con elicottero senza esito sia lunedì che martedì, in zone in quota tra i 2.500 e i 4.500 metri. Altri soccorsi sono stati allertati anche sul lato francese.

Un altro gruppo di tre aplinisti slovacchi è stato invece tratto in salvo lunedì sera sul monte Cervino a 3 mila metri di altitudine da un elicottero della protezione civile. Per loro solo un po’ di spavento ma nessun problema. Sullo stessa montagna, ma mille metri più in su, un fulmine aveva colpito durante un violento temporale quattro ucraini, e una donna è morta.

(Red)

Foto Masa Sakano cc by sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.