Accuse di pedopornografia e abusi sessuali contro professore canadese

Un professore di origine canadese di 63 anni è al centro di una inchiesta di un investigatore della direzione distrettuale della polizia a Presov, che si è conclusa con la richiesta di denuncia per crimini di abusi sessuali, detenzione illegale di armi e traffico di armi e produzione di materiale pedopornografico. A questi si aggiungono i reati di possesso di materiali di pornografia infantile, partecipazione a un sito di pedopornografia e minaccia dell’educazione morale della gioventù.

In base all’indagine, almeno dal 2009 e fino all’estate del 2017 il cnaadese avrebbe toccato le parti intime di sei ragazze minorenni dal villaggio di Jarovnice, in una casa nel vicino villaggio di Velky Saris (entrambe le località sono nella regione di Presov). Se viene provata la sua colpevolezza, l’uomo rischia una condanna da sette a dodici anni di carcere.

DETSKÁ PORNOGRAFIA: POLÍCIA UKONČILA VYŠETROVANIE PROFESORA Z KANADYNávrhom na podanie obžaloby ukončil vyšetrovateľ…

Uverejnil používateľ Polícia Slovenskej republiky Pondelok 2. júl 2018

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.