Jan Kuciak e Martina Kusnirova cittadini onorari di Zilina

Il giornalista Jan Kuciak e la fidanzata Martina Kusnirova, freddati nella loro casa a fine febbraio, hanno ricevuto la cittadinanza onoraria postuma della città di Zilina nel corso di una cerimonia che si è svolta lunedì presso il locale municipio. Il consiglio comunale hanno deciso l’assegnazione del conferimento «per i valori che i due giovani rispettavano: vivere nella verità e dare alla gente la speranza che sia possibile vivere in Slovacchia in modo morale e dignitoso».

Kuciak e Kusnirova, entrambi di 27 anni, sono stati assassinati presumibilmente da un killer professionista il 21 febbraio a Velka Maca, villaggio nella regione di Trnava. I loro corpi sono stati trovati solo alcuni giorni dopo dalla polizia in seguito alla denuncia delle loro famiglie che non riuscivano a mettersi in contatto con i giovani. Kuciak, giornalista investigativo specializzato nelle grandi frode fiscali, di cui scriveva per il sito Aktuality.sk, aveva scritto tra le altre cose delle connessioni con il partito di governo Smer-SD di alcune persone collegate alla ‘ndrangheta italiana. Subito dopo il ritrovamento la polizia aveva riferito che l’omicidio poteva essere collegato al lavoro di Kuciak. Il delitto ha provocato uno shock e grandi proteste a tutti i livelli nella società slovacca, portando nel giro di qualche settimana alle dimissioni del ministro degli Interni, del primo ministro e a un cambio dei vertici della polizia.

(Red)

Foto jinpal song cc by nd

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.