Una tassa speciale sulle catene al dettaglio. Matecna: in Slovacchia hanno una redditività spaventosa

Dopo che il leader del Partito nazionale slovacco (SNS) Andrej Danko ha ventilato qualche giorno fa l’idea di una nuova imposta speciale sulla grande distribuzione, annuncio che ha fatto nel corso di una conversazione a un programma di politica del canale televisivo TA3, la sua ministra dell’Agricoltura Gabriela Matecna (SNS) ha detto che le catene di vendita al dettaglio in Slovacchia (la gran parte delle quali sono straniere) mostrano redditività più elevate di quelle realizzate in altri paesi. Una «redditività enorme», ha detto Matecna, con un rapporto di utili rispetto alle vendite del 5-9%, mentre nel resto del mondo in media stiamo tra l’1 e l’1,5%.

Oltre tutto, lamenta Matecna, nei paesi limitrofi la quota di prodotti nazionali sugli scaffali arriva al 70%, mentre in Slovacchia è inferiore al 40%. Il ministero ha introdotto da alcuni giorni insieme con le catene di vendita al dettaglio delle nuove misure per migliorare questo settore, di cui dovrebbero beneficiare i piccoli agricoltori e le aziende di trasformazione alimentare. Ma non ci si aspettano miracoli con grandi numeri, ha osservato.

Danko aveva detto che si dovrebbe garantire un sostegno sistemico ai produttori locali e far sì che le grandi catene inseriscano più prodotti slovacchi. Sarebbero già a buon punto i colloqui con il ministero delle Finanze su una tassa speciale per la grande distribuzione, che sarebbe girata poi come aiuto al settore agroalimentare. Danko ritiene che il ministero farà una sua proposta legislativa in questo senso durante l’estate. La ministra Matecna pensa che si tratti di una opportunità per i piccoli agricoltori: se le grandi catene aumentano i loro prezzi, la concorrenza dei piccoli può migliorare.

(Red)

Foto Julien Lehuen CC BY

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.