Ancora in crescita il numero di turisti in Slovacchia: +4,4% nel primo trimestre

Nel primo trimestre di quest’anno sono stati il 4,4% in più i turisti che hanno trascorso una vacanza in Slovacchia per un totale di 1,2 milioni di presenze. Dopo il record assoluto dello scorso anno, che ha registrato nei dodici mesi del 2017 per la prima volta 5,4 milioni di visitatori in Slovacchia, anche quest’anno si preannuncia molto interessante per un settore che ha ancora molto da offrire, anche agli stranieri che hanno fatto complessivamente la crescita maggiore, +6,4% con 430 mila arrivi nei primi tre mesi del 2018, contro un +3,2% dei turisti interni.

Gli ospiti stranieri più frequenti sono quelli dei paesi limitrofi, vale a dire cechi (123mila, +10,8%), che da soli valgono quasi un terzo (29%) del totale degli stranieri, Polonia (56mila, +7,7%), Germania (35mila, -3,2%), Ungheria (28mila, +21,6%) e Ucraina e Austria (17mila entrambi, +10% e +8,2% rispettivamente). Gli italiani sono all’ottavo posto, con 11.299 arrivi, in crescita del 2,6%.

Risultati ancora più positivi per i pernottamenti, che nel primo trimestre del 2018 sono saliti del 5% a 3,2 milioni totali, di cui 1,1 milioni (poco più di un terzo) grazie agli stranieri, un dato in crescita del 7%. In media, i turisti hanno trascorso in Slovacchia 2,8 notti a testa, Tra i pernotti fatti da stranieri si distinguono i turisti cechi che hanno passato in Slovacchia 311mila notti, in aumento del 13,6%. Anche i pernotti degli italiani sono cresciuti nei primi tre mesi dell’anno, di una percentuale pari al 5,7% per quasi 69mila notti in totale, una media di 2,2 notti a testa, contro le 2,1 dello stesso periodo del 2017.

Oltre alla regione di Bratislava, i visitatori stranieri erano particolarmente interessati alle città di Liptovsky Mikulas, Ruzomberok (entrambe nella regione di Zilina) e Poprad (nella regione di Presov).

(Red)

Foto Vikino CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.