La svizzera Mubea costruisce impianto a Kezmarok per 500 lavoratori

Il parco industriale di Kezmarok, località nella regione di Presov, vedrà presto un nuovo stabilimento della svizzera Mubea che offrirà lavoro a 500 persone, 100 delle quali nel campo della ricerca e sviluppo. Il 23 giugno anche il primo ministro Peter Pellegrini ha partecipato alla cerimonia di posa della prima pietra dell’impianto, per il quale sono stimati investimenti per oltre 50 milioni di euro in un distretto poco sviluppato e dove esiste tutt’ora un tasso di senza lavoro pari al 15%, quasi tre volte il livello medio di disoccupazione sul territorio nazionale.

Il premier Pellegrini ha espresso la sua soddisfazione per la decisione degli svizzeri, dato che l’investimento è in linea con la nuova politica del governo sul sostegno agli investimenti ad alto valore aggiunto. Nel mese di luglio l’esecutivo si occuperà della richiesta di incentivi fatta da Mubea, che quasi certamente sarà garantito per 14 milioni di euro complessivi, di cui la gran parte concesso in forma di sgravi fiscali, ha spiegato il ministro dell’Economia Peter Ziga. Pellegrini ha promesso che il governo creerà le condizioni perché l’azienda possa prosperare ed eventualmente portare nuovi investimenti nell’area, sottolineando che anche il comune di Kezmarok riceverà aiuti per 2 milioni di euro per completare le infrastrutture del parco industriale.

Výborná správa pre okres Kežmarok! Na sever Slovenska prichádza renomovaná spoločnosť Mubea, ktorá investuje 51 miliónov…

Uverejnil používateľ Peter Žiga Sobota 23. jún 2018

Mubea Engeneering AG produrrà nel nuovo stabilimento componenti per auto a partire dalla prima metà del 2019. Quando l’azienda sarà a pieno regime, presumibilmente nel 2025, si stima che arriverà a fabbricare 24 milioni di barre stabilizzatrici e 30 milioni di morsetti auto all’anno, una produzione che sarà esportata verso i produttori automobilistici dei paesi europei.

(Red)

Foto FB/Pellegrini.Peter

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.