Perché la questione del confine tra Irlanda e Irlanda del Nord è così importante

Quella che oggi è una linea invisibile, potrà non esserlo più dopo la Brexit. Si tratta di un nuovo confine europeo che nessuno vorrebbe rivedere in piedi. Di Maurizio Carta per TPI.

In epoca romana la parola “limes” aveva un doppio significato: il confine o la strada. Adesso lo chiamiamo “border” in questa parte di globo, e attraversa, silente e incolore, l’isola d’Irlanda.

Si poggia nella parte settentrionale e divide con discrezione e in punta di piedi,  la monarchica e protestante Irlanda del Nord con la cattolica e repubblicana Irlanda. Luogo in cui oggi, da oramai oltre un anno e e mezzo, non c’è un governo nel momento cruciale della storia politica di questa terra: la Brexit.

Il “limes” in chiave moderna tra Regno Unito e Irlanda deriva dalla divisione di quest’ultima nel 1922. È una linea storta, irregolare e disordinata di circa 500 chilometri, che ricalca in gran parte una precedente divisione tra contee più che tra nazioni. Per la precisione sono 11, di cui 6 nella Repubblica e 5 nel Nord Irlanda.

Tale confine, disordinato e non marcato da filo spinato come sarebbe facile immaginare, attraversa i luoghi più insoliti.

La soluzione che fu adottata allora per gestire un confine tra territori fino ad allora indivisi, fu la celebre “Common Travel Area” (Cta), una zona di libera circolazione tra l’Irlanda, il Regno Unito, l’Isola di Man e le Isole del Canale.

La Cta – simile all’area Schengen per certi versi – ha permesso e permette ai cittadini del Regno Unito e dell’Irlanda di muoversi liberamente tra i due paesi senza essere sottoposti a controlli che solitamente si svolgono alle frontiere, come quello sulle merci o sull’identità delle persone.

L’Unione europea, in considerazione del fatto che entrambi i paesi ne sono membri, ha enormemente facilitato la cooperazione inter-frontaliera e contribuito allo sviluppo economico delle aree di frontiera. Basti pensare a programmi europei specifici come da ultimo “Peace”, l’importante iniziativa comunitaria presente nel bilancio settennale che comprende gli anni fra il 2014 e il 2020.

[…]
Continua a leggere su TPI

Foto Tiocfaidh ár lá 1916 cc by nd

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.