Serie A, Napoli e Fiorentina pescano in Slovacchia

Mentre Marek Hamšík avrebbe ormai deciso di lasciare Napoli e l’Italia dopo undici stagioni in azzurro, alcune squadre della Serie A stanno prendendo in considerazione giocatori slovacchi per rinforzarsi in vista della prossima stagione, complici anche le performance eccezionali di un altro slovacco “italiano”, quel Milan Škriniar che in una sola stagione all’Inter è diventato una vera star tra i tifosi e un pilastro di gioco e tecnica della difesa nerazzurra. Proprio lo slovacco dell’Inter ha rinnovato con la squadra fino al 2023, a 2 milioni e 200 mila euro dal milione e mezzo precedente. Lasciando con un palmo di naso tutte le big d’Europa che lo volevano, a partire dal Barcellona.Hamšík a 30 anni ha detto di considerare chiuso il suo ciclo sotto il Vesuvio, purtroppo senza lo scudetto tanto sognato in questi anni e al quale proprio quest’anno è andato così vicino, vedendoselo sfuggire dalle mani a favore della Juventus a poche giornate dalla fine del campionato. Per lui fino a pochi giorni fa si parlava di un contratto da 10 milioni a stagione in una squadra cinese. Chi gli aveva messo pulci nelle orecchie tempo fa, quel Fabio Cannavaro campione del mondo 2006 che oggi è allenatore del Guangzhou, con cui Hamšík aveva avuto colloqui alla fine dell’anno scorso. Ma nei giorni scorsi, Cannavaro, napoletano, che proprio in quella squadra aveva dato i suoi primi calci al pallone, aveva fatto sapere di non volere dare un dispiacere alla sua città: «non sarò io quello che porta via» il capitano del Napoli. Hamšík , che ha un contratto per altri due anni nella squadra partenopea, ha chiesto la cessione e avrebbe una proposta dalla squadra del Shandong Luneng. Sta cercando in questi giorni di strappare uno sconto al patron del team, Aurelio De Laurentiis, sul prezzo del suo cartellino, in modo da poter essere più appetibile. Ma ad ora la risposta è no e la richiesta per il giocatore di Banska Bystrica, vincitore di sette palloni d’oro slovacchi, sarebbe oltre i 30 milioni di euro.

Per uno slovacco che parte, un altro arriva. De Laurentiis non sta a guardare, e intanto si mette avanti con gli acquisti. Con Ancelotti in panchina per potare la squadra a risultati di eccellenza, si punta ora a un altro nazionale slovacco, Stanislav (Stan) Lobotka, centrocampista oggi in forze alla spagnola Celta Vigo, ma nel cui contratto c’è una clausola da 45 milioni di euro. Non proprio una passeggiata, ma gli spagnoli accetterebbero di trattare una possibile cessione, anche se in fila ci sono pure alcune squadre inglesi e il Barcellona. Il 23enne di Trenčín, dopo avere iniziato prima nelle giovanili e poi nella massima serie con la squadra di casa, la AS Trenčín, dal 2013 ha iniziato una carriera all’estero, prima in Olanda, poi in Danimarca e dal 2017 a Vigo, nella Spagna del nord. Forse per questo la sua pagina Wikipedia in slovacco è telegrafica, mentre per avere notizie un po’ più complete bisogna cercare nelle versioni straniere. Dal 2011 è nell’orbita della nazionale slovacca, facendo tutti i passaggi a partire dall’Under-18 in poi. Sembra che in questi giorni il giocatore abbia chiesto al compagno di nazionale Hamšík informazioni sulla squadra e sulla città di Napoli. Qui un ritratto di Lobotka in italiano, molto dettagliato. Lobotka è arrivato terzo al Pallone d’oro slovacco 2017, dietro ad Hamšík  e Škriniar. Che destino.

La Fiorentina invece decide di scommettere su un giovane talento quasi sconosciuto da quel di Žilina: David Hancko, classe 1997, in forze alla squadra locale MŠK Žilina, attuale detentore per la settima volta dello scudetto della prima serie slovacca, la Fortuna Liga. Centoottantasette centimetri, 4 goal e 4 assist nella stagione appena conclusa, il difensore slovacco è una delle promesse del calcio slovacco, già parte del giro della nazionale Under 21. C’è chi dice che per le tante similitudini, Hancko è il “gemello di Škriniar”. Secondo ‘Sky Sport’, dice il portale Goal.com, l’acquisto sarebbe praticamente già concluso per oltre 3 milioni di euro di cartellino, mentre il sito Violanews.com parla di una operazione da 3,5 milioni più bonus. Con il giovane slovacco, i viola cercheranno di proseguire nei buoni risultati dell’ultima parte della stagione, dove sono arrivati a ridosso delle posizioni utili per qualificarsi in Europa.

(La Redazione)

Illustr. B.Slovacchia

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.