Pellegrini: prima degli interessi economici viene la protezione della natura

Forse facendo propri i risultati di un recente sondaggio popolare, il primo ministro Peter Pellegrini del partito socialdemocratico Smer-SD ha affermato ieri, dopo una visita al ministero dell’Ambiente e al ministro Laszlo Solymos (Most-Hid), che nessuno degli interessi economici nazionali dovrebbe venire prima della protezione dell’ambiente. Secondo il premier, se la Slovacchia «decide che la sua priorità è proteggere l’ambiente e preservare i siti naturali, allora è già tutto deciso: questo principio è legge, e le leggi economiche non possono attraversare questo confine».

Pellegrini ha detto di aspettarsi una risposta chiara dal paese sulla necessità di proteggere le sue foreste e bellezze naturali, oppure di favorire gli interessi commerciali dei proprietari di foreste private e della società statale Lesy SR che gestisce le proprietà boschive dello Stato. Il primo ministro si è dichiarato favorevole a un emendamento in questo senso alla legge sulla conservazione della natura che è ora in fase di preparazione al ministero dell’Ambiente.

Il ministro ha assicurato che la priorità assoluta del suo dicastero è una dichiarazione del programma di governo riguardante la strategia ambientale fino al 2030. Un documento, ha ricordato, che è stato redatto da oltre 160 esperti e commentato da circa 800 persone. Solymos ha sottolineato che è essenziale la protezione di molti habitat rari esistenti in Slovacchia.

Altre priorità di lungo termine del ministero, ha indicato il ministro, sono un processo sempre più efficate di valutazione ambientale per i progetti edili, una legge sulla protezione delle aree con risorse idriche, la protezione delle acque sotterranee, dell’aria, una gestione dei rifiuti sistematica che preveda la lotta alle discariche abusive e la protezione dei territori dalle inondazioni.

(Red)

 

Foto FB/minzp.sk
FelixMittermeier CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.