Adesso vogliono tutti parlare con Kim

Il 31 maggio il presidente americano Donald Trump ha ricevuto a Washington il vice presidente del Partito dei Lavoratori della Corea del Nord, il potente numero due del regime ed ex direttore dei servizi segreti nordcoreani Kim Yong Chol. Lo stesso giorno, e non è una semplice coincidenza, Kim Jong Un ha incontrato a Pyongyang il ministro degli Esteri russo Sergei Lavrov. Il viaggio del capo della diplomazia russa è stato una delle rare occasioni di confronto tra un alto rappresentante del Cremlino e un membro della famiglia Kim ed è servito a rinfrancare la vecchia alleanza tra Mosca e Pyongyang.

Non solo, dopo Lavrov, il prossimo a incontrare Kim potrebbe essere lo stesso presidente russo Putinche la settimana prossima, dopo la tappa in Cina per il summit della Shanghai Cooperation Organization, potrebbe fare rotta sulla capitale nordcoreana. Lavrov si è fatto carico delle richieste di Kim in merito alla tanto ricercata denuclearizzazione della penisola coreana e al disarmo unilaterale. La Russia, ha spiegato Asia Times, sostiene la necessità di un iter a più fasi in cui devono esserci concessioni da entrambi i lati. «Nessuna soluzione – ha detto Lavrov – potrà essere trovata fino a quando resteranno in vigore le sanzioni internazionali». Mosca, inoltre, rivendica un ruolo da protagonista nella definizione dei nuovi equilibri geopolitici in Asia orientale. Lavrov, infatti, ha proposto di rispolverare il tavolo dei “colloqui a sei”, round di negoziati a cui partecipavano i delegati delle due Coree, della Cina, degli USA, del Giappone e della Russia. Nell’ipotesi di un futuro senza più sanzioni, per agevolare la connessione tra Mosca e Seoul via Pyongyang la Russia intende riprendere il progetto del collegamento tra la Transiberiana e la linea ferroviaria inter-coreana. Nelle intenzioni di Putin c’è anche l’idea di costruire parallelamente un condotto per il trasporto di gas.

[…]
Di Erminia Voccia, continua su Oltrefrontiera

Foto koreanet cc by nc sa

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.