La polizia cattura 34 migranti, tre slovacchi accusati di contrabbando di persone

Nei giorni scorsi in due diverse operazioni sono stati fermati 34 immigrati irregolari, tutti di origine vietnamita, che tentavano di entrare in Slovacchia dalla vicina Ucraina, diretti in Austria. Un primo gruppo di 20 persone che ha attraversato illegalmente il confine di stato è stato catturato il 31 maggio dalla polizia vicino al villaggio di Podhorod, nella regione di Kosice.

Un altro gruppo di 14 migranti vietnamiti è stato fermato il 1° giugno nei pressi del villaggio di Koromla, sempre in regione di Kosice, e sono stati subito rimandati in Ucraina.

Nelle operazioni sono stati arrestati tre cittadini slovacchi, ora in stato di detenzione con l’accusa di contrabbando di persone, che avrebbero dovuto accompagnare gli immigrati in Austria per denaro.

(Red)


Foto financnasprava.sk

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.