La Slovacchia sta con l’UE nell’inchiesta sull’abbattimento del volo MH17

Una nota del ministero degli Affari Esteri ed Europei ha affermato venerdì che la Slovacchia sostiene pienamente la posizione dell’Unione europea di invitare la Russia a cooperare pienamente con tutti gli sforzi per stabilire la responsabilità dell’abbattimento di un aereo passeggeri della Malaysia Airlines sull’Ucraina orientale nel 2014. Il ministero ha aggiunto che prende molto sul serio le ultime scoperte di una squadra investigativa internazionale a guida olandese in relazione all’incidente.

Il ministero sottolina di attendersi delle conseguenze «per questo atto barbaro che ha ucciso 298 persone», fidandosi delle conclusioni della squadra investigativa congiunta che giovedì 24 maggio aveva annunciato che il sistema di missili BUK utilizzato per abbattere il volo MH17 apparteneva alle forze armate della Russia. Tutte le 298 persone a bordo del volo, partito da Amsterdam per Kuala Lumpur, sono morte nello schianto del velivolo il 17 luglio 2014, mentre i perataristi del Donbass, nell’Ucraina orientale, combattevano con il sostegno dei russi contro le truppe del governo di Kiev. La maggior parte dei passeggeri era di origine olandese. La Russia ha sempre negato qualsiasi coinvolgimento nell’incidente.

(Red)

Foto Roman Boed CC BY

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.