Autorità sanitaria: 89 nuovi casi di sifilide a Trebisov nel 2018

Dall’inizio dell’anno sono stati registrati 89 nuovi casi di sifilide nel distretto di Trebisov, estremo sud-est della Slovacchia, con un terzo di essi che riguarda bambini. Tra il 26 febbraio e il 16 maggio sono stati ben 159 i pazienti che hanno completato un trattamento terapeutico. E ad essere colpiti maggiormente sono i residenti di un locale insediamento rom. Questi in estrema sintesi i dati snocciolati in questi giorni dall’Autorità di sanità pubblica, che già in passato aveva istituito nella città della Slovacchia orientale una unità di crisi per affrontare un’epidemia di malattie infettive trasmesse sessualmente. Per prevenire una nuova epidemia nell’area, la Regione di Kosice sta monitorando su base giornaliera le persone infettate e i loro trattamenti ed esami periodici di controllo. Del resto, non vi è alcuna garanzia che i pazienti curati non vengano di nuovo infettati dalla sifilide nel giro di pochi mesi.

Nel distretto, che conta 105 mila abitanti, si era registrata una epidemia nel 2012, con la maggior concentrazione in una comunità rom di 3.500 persone (ma ufficiosamente oltre 5.000) che vive alle porte della città in condizioni economiche, sociali e sanitarie disastrose, e dove, diceva allora il sindaco, ci sono prostitute minorenni «di 15 o 16 anni che possono diffondere l’infezione».

Anche nel 2015 la Sanità pubblica della Slovacchia aveva segnalato il contagio di quasi quattrocento persone, con un aumento di un quarto rispetto all’anno precedente. Allora si rilevava che il fenomeno era in costante crescita negli ultimi dieci anni, e sebbene i casi si fossero registrati in tutto il Paese, erano le regioni di Bratislava e Kosice ad essere le più colpite.

All’inizio di febbraio il tasso di infezione per sifilide è stato più alto di 16 volte nel distretto di Trebisov rispetto alla media totale in Slovacchia.

(Red)

Foto NIAID cc-by

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.