Kiska, Pellegrini e Danko sono i politici ritenuti più affidabili

A fine aprile il presidente Andrej Kiska rimane il politico in cui la gente ha più fiducia. Secondo un sondaggio dell’agenzia Focus il 46% degli intervistati ha fiducia in Kiska, il 34,7% nel primo ministro Peter Pellegrini di Smer-SD e il 31,2% nel presidente del Parlamento Andrej Danko, leader del Partito nazionale slovacco (SNS). La maggior fiducia dei potenziali elettori della Slovacchia è dunque riposta nelle tre più alte figure istituzionali dello Stato.

Tra gli altri leader di partito, il capo di Libertà e solidarietà (SaS) Richard Sulik è creduto dal 26,6% dei rispondenti e Bela Bugar di Most-Hid dal 25,9%, davanti all’ex premier Robert Fico di Smer-SD con il 23,1%.

Il presidente del paritto di estrema destra LSNS, Marian Kotleba, gode della fiducia di appena il 13,9% degli slovacchi, ed è considerato il politico più inaffidabile dall’83,5% degli intervistati.

(Red)

Foto: Kiska e Pellegrini
(prezident.sk)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.