Il partito Smer-SD presenterà una proposta costituzionale per l’età pensionabile

Deputati del partito Smer-SD sono pronti a presentare in Parlamento, nella seduta di giugno, una proposta di legge costituzionale per introdurre limiti all’età pensionabile, che negli intenti non dovrebbe superare i 65 anni, secondo quanto detto venerdì in una conferenza stampa dal leader del partito Robert Fico. Oggi l’età pensionabile è pari a 62 anni e 139 giorni, in linea con l’aspettativa di vita, e viene automaticamente aggiornata in base all’aumento annuale di quest’ultima. Secondo Fico, tra le diverse opzioni possibili sarebbe stato individuato un tetto di 65 anni per gli uomini e di 63 anni per le donne. Secondo una stima, se i limiti di età pensionabile fossero fissati a 65 anni, l’impatto finanziario della misura ammonterebbe a 70 miliardi di euro entro il 2070.

Trattandosi di un emendamento a legge costituzionale, è richiesta per l’approvazione una maggioranza qualificata di almeno 90 legislatori su 150, un margine che va ben oltre la composizione dell’attuale maggioranza. Per questo, Fico ha detto di essere pronto a discutere della questione anche con i partiti dell’opposizione, che lui crede saranno convinti dalla serietà della materia. Secondo Fico, colloqui sono già in corso tra i deputati Smer, il ministero delle Finanze (gestito da un ministro di Smer) e la previdenza sociale Socialna poisťovňa, e un tavolo di dialogo sul tema è stato aperto con gli altri partiti della coalizione di governo – il Partito nazionale slovacco (SNS) e Most-Hid.

(Red)

Foto takazart CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.