Min. Lavoro: progetto di riqualificazione per 20mila disoccupati

Il problema crescente della carenza di risorse umane, scrive oggi con titolo in prima pagina il quotidiano Hospodarske Noviny, sarà aggravato dall’arrivo della quarta casa automobilistica in Slovacchia, il gruppo Jaguar Land Rover che tra pochi mesi aprirà la produzione del grande stabilimento vicino a Nitra. Per evitare un aggravamento della situazione, il governo ha deciso di intervenire lanciando un mega progetto per la riqualificazione di migliaia di disoccupati. Con una spesa stimata in decine di milioni di euro, si prevede di dare formazione professionale per le nuove competenze richieste a circa 20.000 persone in cerca di lavoro.

Il Centro nazionale per il lavoro, gli affari sociali e la famiglia (UPSVaR) ha preparato un progetto intitolato “Pronti al lavoro” che dovrebbe poter contare su quasi 31 milioni di euro fino al 31 marzo 2021, vale a dire circa 1.500 euro per ogni operaio riqualificato pronto ad essere assunto. Già dal dicembre 2017 il ministero del Lavoro ha iniziato a selezionare i formatori tramite una gara vinta da un consorzio composto da Newport Group – Deutsch-Slowakische Akademien, una filiale del gruppo di formazione tedesco EBG Magdeburg, e Newport Group in collaborazione con la Dual Academy fondata da Volkswagen, Siemens, Matador e la regione di Bratislava.

(Red)


Foto shotput CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.