La polizia indaga sulla presunta evasione al Five Star Residence

La polizia ha avviato un’indagine penale in relazione al trasferimento di appartamenti nel complesso Five Star Residence a Bratislava, dopo la denuncia depositata dal deputato Jozef Rajtar dei liberali (SaS). Rajtar ha detto di attendersi che gli investigatori e i pubblici ministeri prendano sul serio la questione e svolgano una indagine onesta su questi casi, e non si facciano «intimidire o comprare» da nessuno. Le indagini, che saranno svolte dall’Agenzia anticrimine NAKA, si dovrebbero concentrare in particolare sui sospetti di frodi ed evasione di imposte e contributi assicurativi che riguardano i due imprenditori Marián Kočner e Ladislav Bašternák.

Il secondo è già accusato per aver ottenuto attraverso una sua azienda nel 2012 un rimborso di IVA illegittimo di quasi due milioni di euro per l’acquisto di sette appartamenti nel residence di lusso nel centro di Bratislava, soldi che ha dovuto restituire nei mesi scorsi nel tentativo di farsi condonare le imputazioni penali, una strategia che però non avrebbe avuto il successo sperato. L’operazione sarebbe stata effettuata gonfiando l’acquisto fino a 12 milioni di euro per alcuni appartamenti il cui valore reale sarebbe stato di appena 1,5 milioni. Il credito di imposta sul valore aggiunto conseguito in questo modo è poi stato chiesto a rimborso. L’imprenditore è sospettato anche di altre operazioni fraudolente per un totale di 8 milioni solo nel 2012. In totale, le sue società avrebbero beneficiato di circa 16 milioni di euro in rimborsi Iva.

Nella denuncia del deputato Rajtár si legge che nel marzo 2016 sono stati venduti quattro appartamenti per 2,75 milioni di euro totali e sei appartamenti, su un altro piano dell’edificio, per 25 mila euro l’uno, 150 mila in totale. Le due operazioni sono registrate all’ufficio catastale lo stesso giorno, e in entrambi i casi Kočner, che era il costruttore, è associato sia ai venditori che alle società che hanno acquistato gli appartamenti.

Nel residence vive anche l’ex ministro degli Interni Robert Kalinak, che era stato sfiorato dall’inchiesta in quanto socio in affari con il chiacchierato imprenditore Basternak., che è notoriamente vicino al partito Smer-SD.

(La Redazione)


Foto: il Five Star Residence (bazar.sk)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.