Autostrade, numeri in aumento per le vignette elettroniche

I ricavi dalla vendita delle vignette elettroniche per il pedaggio autostradale (i cui prezzi sono invariati dal 2011) sono cresciuti del 7,2% nel primo trimestre di quest’anno a quasi i 44,6 milioni di euro di imponibile, 3 milioni in più dello stesso periodo di un anno fa. Secondo i dati della Società Nazionale Autostrade (NDS), nei primi tre mesi del 2018 sono state vendute 1,528 milioni di bollini elettronici (+7,1%) , di cui 1,056 milioni (il 69%) acquistati per automezzi registrati in Slovacchia. La parte del leone l’hanno fatta i contrassegni della durata più breve, di 10 giorni, con oltre 504 mila pezzi venduti. Mentre i bollini annuali hanno rappresentato, naturalmente, la grandissima parte dei ricavi nel mese di gennaio e in parte in febbraio, dato che la validità è limitata all’anno in corso a prescindere dal momento dell’acquisto.

L’anno scorso, NDS ha venduto 4,3 milioni di pedaggi stradali elettronici per oltre 72,6 milioni di euro (+7,3%), il 60% dei quali provenienti dalle vendite dei bollini annuali.

Le vignette elettroniche, valide per gli automezzi fino a 3,5 tonnellate, sono acquistabili per via elettronica sul sito ufficiale www.eznamka.sk o presso i rivenditori, comunicando la targa del mezzo. Anche per il 2018 sono stati confermati i prezzi di 50 euro per il contrassegno annuale, 14 euro per trenta giorni e 10 euro per dieci giorni.

Autostrade slovacche, stessi prezzi anche nel 2018

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Red)

Foto highwaysagency cc by

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.