Pronto nuovo elenco dei ministri, domattina la consegna al presidente

A seguito del rifiuto del presidente Kiska di nominare il governo nella formulazione proposta ieri, il premier incaricato Peter Pellegrini ha detto oggi pomeriggio che il ministro degli Interni sarà l’attuale capo del ministero della Salute, Tomas Drucker, mentre a ricoprire la carica di ministro della Salute sarà l’attuale sottosegretaria Andrea Kalavska. Altri cambi non ce ne sono, e la nuova lista, sulla quale egli si è consultato con il capo dello Stato,  sarà consegnata a Kiska domani mattina con la proposta del governo. Secondo Pellegrini, questa volta non ci saranno sorprese, e il presidente non avrebbe mostrato dubbi.

Peter Pellegrini si è astenuto dal commentare la linea del presidente Kiska, e ha detto che ci sarà molto tempo per farlo, e ne avranno occasione «gli esperti di diritto costituzionale». Egli si è tuttavia augurato che non si tratti di «un precedente» che in futuro «il capo dello Stato pensi di usare», ha affermato Pellegrini, perché significherebbe che il presidente non rispetta una proposta di governo che è stata prodotto dalla maggioranza parlamentare.

Pellegrini sarà dunque domattina alle 9 al palazzo presidenziale con la nuova lista. In seguito, Kiska lo ha informato di voler chiamare ogni candidato ministro per un breve colloquio, e poi fissare la data di nomina del governo.

La composizione dell’esecutivo dovrebbero dunque essere questa:

Peter Pellegrini – primo ministro – Smer-SD

Richard Rasi – vice premier per Investimenti e Informatizzazione
Tomas Drucker – ministro degli Interni – nominato da Smer-SD
Andrea Kalavska – ministro della Salute – nominato da Smer-SD
Lubica Lassakova – ministro della Cultura – nominato da Smer-SD
Peter Kazimir – ministro delle Finanze – Smer-SD
Peter Ziga – ministro dell’Economia – Smer-SD
Miroslav Lajcak – ministro degli Affari esteri ed europei – nominato da Smer-SD
Jan Richter – ministro del Lavoro – Smer-SD

Gabriela Matecna – ministro dell’Agricoltura – nominata da SNS
Martina Lubyova – ministro dell’Istruzione – nominata da SNS
Peter Gajdos – ministro della Difesa – nominato da SNS

Laszlo Solymos – ministro dell’Ambiente – Most-Hid
Arpad Ersek – ministro dei Trasporti – Most-Hid
Gabor Gal – ministro della Giustizia – Most-Hid

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.