Fitch: la crisi politica in Slovacchia non intaccherà la crescita economica

Secondo l’agenzia di rating Fitch la crisi in corso in Slovacchia ha sicuramente causato un aumento dell’incertezza politica a breve termine, ma difficilmente avrà qualche impatto sulla politica economica o fiscale, e sullo sviluppo dell’economia nemmeno in caso di elezioni anticipate. La stabilità è garantita dalle direttive europee e slovacche, e la politica economica del paese ha una struttura solida e affidabile, dove gli investimenti esteri hanno ruolo chiave che motiverebbe qualsiasi governo a mantenere la stabilità macroeconomica.

Mentre la politica fiscale è ancorata al rispetto della responsabilità di bilancio fissata in Costituzione, oltre che al patto di stabilità e crescita dell’Unione europea. Il deficit di bilancio, che è stato dell’1,3% del PIL nel 2017 , dovrebbe scendere all’1% di quest’anno, e il debito pubblico è previsto ridursi sotto al 50% del PIL, dice Fitch, la cui aspettativa di crescita è del 3,6% nel 2018 e del 3,9% il prossimo anno.

In  febbraio, l’agenzia ha confermato per la Slovacchia il rating A + con prospettiva stabile, grazie alla solida crescita macroeconomica.

(Red)

 

Foto pixabay/CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.