Le notizie di scienza della settimana

Alcuni ceppi di batteri che vivono sulla pelle hanno un’attività antitumorale.

L’Efsa, l’agenzia europea per la sicurezza alimentare, ha concluso che gli insetticidi del gruppo dei neonicotinoidi mettono a rischio le api. Questi prodotti sono già soggetti a restrizioni nell’Unione europea.

Gli astronomi hanno per la prima volta individuato una traccia della luce proveniente dalle prime stelle che si sono formate nell’universo, circa 180 milioni di anni dopo il big bang.

Sono state ricostruite le relazioni familiari tra milioni di individui, divisi in una decina di generazioni. Lo studio ha permesso di osservare le variazioni della longevità nel tempo.

Nel deserto Atacama, in Cile, i microorganismi del terreno possono sopravvivere anche per anni senza acqua e riprendere l’attività biologica alla prima pioggia.

Nei paesi africani sono presenti forti diseguaglianze rispetto alla salute dei bambini. Nel Sahel, in particolare, dal Senegal all’Eritrea, la malnutrizione è diffusa, c’è spesso un ritardo nella crescita infantile e la popolazione è più bisognosa di aiuto.

Un’analisi del dna di elefanti, mammut e mastodonti americani, animali estinti simili agli elefanti, ha permesso di ricostruire l’evoluzione di questi mammiferi.

Oltre il 70 per cento della popolazione di pinguino reale potrebbe perdere il proprio habitat a causa del cambiamento climatico prima della fine del secolo.

La foresta pluviale vicino al lago Barombi, nel Camerun sudoccidentale, è stata modificata dall’azione antropica circa 2.600 anni fa. Prima si pensava che la crisi forestale fosse stata provocata da fattori climatici.

Una nuova classificazione del diabete potrebbe portare a suddividere la malattia in cinque sottogruppi, ai quali potrebbero corrispondere trattamenti differenziati.

Il bruco della specie Amphion floridensis emette suoni quando viene disturbato. In genere solo gli insetti adulti, dotati di esoscheletro, riescono a produrre suoni.

(Claudia Grisanti, Internazionale cc by nc)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.