S&P: confermato il rating della Slovacchia A+ con prospettiva stabile

L’agenzia di rating Standard and Poor’s (S&P) ha confermato il rating A+ della Slovacchia, con prospettiva stabile. La valutazione dell’agenzia, ha informato il ministero dell’Economia, è stata influenzata dalla forte crescita economica, dalla stabilità delle finanze pubbliche slovacche e dal basso carico fiscale del settore pubblico.

Secondo S&P l’economia slovacca dovrebbe crescere del 3,8% quest’anno e del 4,2% nel 2019, grazie alla propulsione degli investimenti nell’industria automobilistica, che si prevede aumenterà del 40% il suo potenziale produttivo nei prossimi cinque anni, grazie in particolare all’inizio dell’attività dello stabilimento del gruppo Jaguar Land Rover a Nitra.

Gli analisti dell’agenzia notano che la Slovacchia beneficia dell’impatto positivo datole dalla moneta unica, dovuto all’azione della Banca centrale europea (BCE) nel tenere bassi i tassi di interesse. Secondo S&P il debito pubblico diminuirà, mentre qualche problema è determinato dal basso PIL pro capite, sotto la media UE, dal divario regionale e dai mancati investimenti nella scuola e nella sanità, insieme all’indebitamento delle famiglie, che ha la crescita più veloce nell’Europa centrale e orientale.

(Red)

Foto lorenzoc/CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.