Trasporti: gara entro l’anno per la privatizzazione di 35 linee ferroviarie

Il ministero dei Trasporti ha preparato una lista di 35 linee ferroviarie per le quali ha in programma il lancio di gare per l’assegnazione della gestione a vettori privati il prossimo anno. Secondo il documento, che il ministero non voleva rendere pubblico ma che il quotidiano Sme ha ricevuto da una fonte anonima, si tratta di linee regionali nelle quali l’attuale gestione da parte della società statale ZSSK sta facendo registrare le maggiori perdite.

Il vincitore degli appalti potrà gestire il trasporto sulle linee indicate con il sostegno di sussidi da parte dello Stato, come oggi avviene per il vettore pubblico. Per l’elaborazione delle gare saranno compiuti studi e analisi sull’impatto dell’ingresso dei vettori privati lungo le tratte prescelte.

Ad oggi, RegioJet è l’unica compagnia ferroviaria privata in Slovacchia che riceve sussidi statali, per gestire dal 2012 la linea tra Bratislava e Komarno. Anche questa tratta sarebbe oggetto di gara per la gestione a scadenza del contratto, dopo il 2020. A partire dal 2024 tutte le linee ferroviarie dovranno, secondo le direttive UE, essere assegnate tramite gara d’appalto. Il vettore pubblico ZSSK ha già comunicato che intende partecipare a tutte le gare.

Il precedente governo aveva indetto una gara d’appalto per i treni sulla linea Bratislava – Banská Bystrica, ma l’attuale ministro Arpad Ersek (Most-Híd) l’aveva cancellata intendendo preparare un pacchetto di liberalizzazioni più corposo, dove linee principali saranno offerte insieme a linee meno redditizie, in modo da sviluppare il trasporto regionale.

(Red)

Foto trainspotterlgs cc by nd

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.