Peter Sagan apre il 2018 con una Maglia Verde e l’incontro col Papa

Gita in Vaticano ieri per Peter Sagan e famiglia. Il tre volte campione del mondo di ciclismo su strada slovacco era a Roma mercoledì insieme alla moglie Katka, il figlio Marlon e i genitori, e ha potuto incontrare per qualche istante Papa Francesco. L’incontro è avvenuto su Piazza San Pietro dopo l’udienza generale, ed è qui che Sagan ha consegnato al pontefice una speciale bicicletta bianca decorata con la bandiera argentina, il nome Francesco e lo stemma papale, e una maglietta autografata della squadra Bora-Hansgrohe con la fascia iridata da campione del mondo, con la quale corre.

La bicicletta era stata preparata appositamente da Specialized, società che produce bici di ogni genere, accessori e componenti per il ciclismo, di cui Sagan è testimonial. L’atleta ha poi proseguito la giornata con una visita privata alla Cappella Sistina, un giro turistico per Roma e l’incontro con i fan in un punto vendita di Roma. Al cronista slovacco di TV Markiza presente in San Pietro, Sagan ha detto che tutta la famiglia era felice di potere vedere il papa, e poi ha confessato che l’idea di far battezzare il figlio al Papa, pubblicata da diversi media nei giorni scorsi, era tutta una burla.

Sagan, che oggi compie28 anni, era appena rientrato in Europa dall’Australia, dove ha vinto una tappa e conquistato la Maglia Verde della classifica a punti nella prima gara del 2018, la Santos Tour Down Under di Adelaide.

(La Redazione)

Foto Bora/instagram

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.