Kosice, Richard Rasi fa esposto alla polizia: io vittima di frode elettorale

Il sindaco di Kosice ed ex ministro Richard Rasi (Smer-SD) ha presentato una denuncia per sospetta frode elettorale alle elezioni regionali dell’autunno scorso. Rasi si era candidato con il sostegno di una coalizione sostenuto da una coalizione di Smer, SMK, SZS e i sindaci ‘indipendenti’ della regione, era arrivato secondo, si è visto superare per poche centinaia di voti da Rastislav Trnka, candidato di OLaNO che aveva alle spalle una coalizione di centro-destra. Trnka ha preso 59.599 voti (37,8%) contro i 58.724 (37,2%) di Rasi, che poche settimane dopo il voto si era rivolto alla Corte costituzionale per chiedere un riconteggio delle schede.

Ora, ha detto Rasi ai giornalisti, la polizia sta indagando sulla questione che potrebbe rappresentare un reato penale. Il parlamentare socialdemocratico sospetta che numerosi voti per lui siano stati in realtà assegnati al suo concorrente. Analizzando i risultati delle elezioni, e i rapporti provenienti da ogni distretto provinciale, sono emersi un certo numero di sospetti, ha affermato Rasi, spiegando che è questa la ragione per cui ha fatto denuncia.

(Red)

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.