Slovacchia e Polonia firmano memorandum su investimenti per trasporti transfrontalieri

Il ministro slovacco dei Trasporti Arpad Ersek e il suo omologo polacco Andrzej Adamczyk hanno firmato a Zywiec, in Polonia, il 15 gennaio un memorandum per gli investimenti nel settore dei trasporti transfrontalieri tra i due paesi, confermando il proseguimento del progetto per l’autostrada D3 e l’autostrada S1 in Polonia all’interno del più ampio Corridoio europeo Baltico-Adriatico.

Queste arterie sono considerate da entrambi i governi, insieme alla superstrada R4 nella Slovacchia orientale che prosegue in Polonia come S19, come fondamentali vie di comunicazione tra Slovacchia e Polonia necessarie all’ulteriore sviluppo delle regioni nella zona di confine comune.

Ersek ha detto che sono da costruire sul lato slovacco ancora tratti molto complicati per 27 chilometri, che sono stati divisi in tre fasi e potrebbero essere completati nel 2022-23. Altro tema di discussione tra i due ministri è stato il trasporto ferroviario per cui sarà creato unico gruppo di lavoro ministeriale per studiarne lo sviluppo, che Ersek è certo avrà «sicuramente un impatto sul turismo e sugli scambi».

(Red)

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.