Il piano del ministero della Salute per risolvere la carenza di psichiatri in Slovacchia

Secondo il ministero della Salute, la Slovacchia ha necessità di nuovi psichiatri: oggi ciascuno psichiatra ha a suo carico più di 15 pazienti nelle strutture sanitarie, una cifra eccessiva soprattutto in alcune zone del paese. Come indica il documento del Programma nazionale per la salute mentale approvato dal governo di recente, riportato da Tasr, il ministero intenderebbe abilitare anche i medici di medicina generale e gli psicologi al trattamento dei pazienti con i disturbi meno gravi, sgravando gli psichiatri di una parte dei propri impegni nelle cliniche per i disturbi mentali. Si vorrebbe anche lavorare sulla scoperta e trattamento precoce della schizofrenia per bambini e adolescenti, grazie a una più stretta cooperazione con i pediatri.

Negli ultimi anni è aumentato il numero di ricoveri ospedalieri nei reparti psichiatrici degli ospedali. Nel 2016 sono state oltre 40.000 le ospedalizzazioni, e altre 400.000 persone sono passate per esami negli ambulatori psichiatrici.

(Red)

Foto World Bank cc by nc nd

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.