Avanzo record di oltre 535 milioni in novembre nel commercio con l’estero

Nel novembre 2017 il commercio estero della Slovacchia ha prodotto un surplus di 535,5 milioni di euro, ben 247 milioni (l’85%) in più rispetto al novembre 2016. Una cifra, quella riportata oggi dall’Ufficio slovacco di Statistica, che ha sorpreso tutti gli economisti, che si attendevano numeri più moderati. Si tratta infatti del maggiore avanzo mensile registrato dagli scambi con l’estero dall’autunno 2014.

Le esportazioni slovacche nel mese di novembre sono ammontate a 7,228 miliardi di euro (+6,8% su base annua), mentre le importazioni hanno registrato 6,693 miliardi (+3,3%). Nonostante questo risultato, i primi undici mesi del 2017 hanno segnato il passo rispetto all’anno precedente, con una eccedenza di 3,2 miliardi, oltre 500 milioni in meno in confronto al 2016. Complessivamente l’export, tra gennaio e novembre 2017, è cresciuto del 7,2% a 69,3 miliardi di euro, mentre le importazioni hanno realizzato un +8,5% con 66 miliardi di merci e servizi dall’estero.

Secondo gli analisti economici l’attivo record di novembre potrebbe solo segnare una pausa del trend di lungo periodo, che rimane determinato da un aumento dei consumi delle famiglie, che hanno trainato la domanda, e dai massicci acquisti di nuove tecnologie per l’industria, principalmente nel settore automobilistico, che hanno fatto registrare il forte aumento delle importazioni. Il contributo dell’export al PIL nazionale, rallentato nel 2017, dovrebbe tuttavia riprendere nel 2018 grazie alla ripresa della domanda dei mercati europei e dall’avvio tra qualche mese del nuovo impianto automobilistico Jaguar Land Rover vicino a Nitra.

(Red)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.