In Slovacchia è boom di pagamenti contactless

In Slovacchia sono in circolazione 5,7 milioni di carte di pagamento, un numero superiore alla popolazione totale secondo i dati ufficiali, e 5,5 milioni di esse sono dotate della tecnologia contactless che non ha bisogno dell’inserimento del PIN. Lo si è appreso alla conferenza Day Without Cash organizzata martedì a Bratislava da Visa e Mastercard sotto il patrocinio del vice premier per gli Investimenti e l’Informatizzazione Peter Pellegrini, secondo il quale il paese si sta rapidamente avvicinando ai paesi scandinavi, dove l’uso dei contanti è ormai diventato minimo e persone e imprese impiegano moderne tecnologie per i loro pagamenti. Pellegrini ha sottolineato come l’uso di pagamenti digitali può essere un grande aiuto a combattere l’evasione fiscale. «Se tutti i trasferimenti di denaro fossero registrati per via digitale avremmo un’ottima base per combattere evasione e frode fiscale, e anche uno strumento importante per frenare la corruzione», ha dichiarato Pellegrini, che si è detto felice di constatare come la Slovacchia sia tra i leader in regione nell’utilizzo di carte contactless e altre applicazioni tecnologiche moderne.

Rastislav Vallo, presidente dell’Associazione delle carte bancarie, ha confermato che i pagamenti contactless hanno registrato un vero e proprio boom: il 40% di tutte le transazioni in Slovacchia sono oggi effettuate con tale tecnologia, una quota che – ha detto – non era minimamente immaginabile appena cinque anni fa.

(Red)


Foto Robert cc-by

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.