Bambini sottratti, negato a un padre slovacco di vedere il figlio in Italia

Bambini sottratti dal coniuge o dalla coniuge, genitori alienati dal proprio diritto di veder crescere i propri figli. O anche solo di incontrarli. Stavolta la denuncia arriva da Andrej Trulik, padre slovacco che si sarebbe visto violare il diritto di visita in Italia. La storia è complessa: Trulik sposa un’italiana e vanno a vivere insieme a Londra. Nel 2012 nasce il bambino e la madre, non contenta dell’operato della sanità inglese a seguito di una patologia riscontrata sul piccolo, concorda con il marito di trascorrere un periodo in Italia, dove le cure sanitarie a suo avviso erano migliori. Successivamente la signora manifesta però il desiderio di non rientrare più in Inghilterra, fino a far degenerare la situazione. Continua a leggere qui


Foto vermininc cc-by-nc-sa

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


This site uses Akismet to reduce spam. Learn how your comment data is processed.