La slovacca TMR potrebbe investire in un impianto sciistico nel Friuli

La società Tatry Mountain Resorts (TMR) starebbe per fare un investimento per la prima volta nelle Alpi, al confine con l’Italia. Dopo aver assunto una posizione dominante nei Tatra slovacchi ed essersi espansa in Polonia e Repubblica Ceca, divenendo uno dei maggiori operatori nel turismo dell’Europa centro-orientale, TMR, che è parte del gruppo finanziario J&T, punta ora al comprensorio sciistico di Nassfeld-Hermagor, in Carinzia, appena oltre il confine a nord di Pontebba (Udine). La società è tra i potenziali investitori interessati all’espansione della stazione invernale a cavallo tra Italia e Austria, ha scritto Hospodarske Noviny.

La società slovacca ha confermato al giornale di essere tra gli enti interessati allo sviluppo del comprensorio sul versante italiano, dove l’idea di una funicolare risale a 30 anni fa e dal 1995 è allo studio un progetto di ampliamento con una cabinovia di otto chilometri di lunghezza da Pontebba che accompagnerà la nuova pista di discesa di nove chilometri.

(Red)


Foto lena1/CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.