Dentro la nuova destra europea

In una produzione originale in due puntate di Al Jazeera dal titolo “Europe’s Forbidden Colony” il filosofo croato Srećko Horvat cerca di capire il successo dei movimenti di estrema destra in un’Europa in crisi di identità, che a domande legittime sta dando le risposte sbagliate. Noam Chomsky, uno degli intervistati, ricorda come i terroristi di Nizza o Bruxelles avessero labili radici islamiche e siano stati spinti verso il terrorismo soprattutto dal degrado e dalla repressione interna. Per Slavoj Žižek invece, è cruciale leggere il nuovo razzismo come sintomo della crisi del capitalismo globale. Tra le altre le voci, quelle dell’indipendentista britannico Nigel Farage e della sindaca di Barcellona Ada Colau.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

(Internazionale.it)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.