Kia Motors aumenta i salari del 7,5% in media

Lo stipendio medio nella fabbrica Kia Motors di Zilina aumenterà del 7,5% a partire dal mese di aprile, e la busta paga base del personale operaio salirà di 75 euro mensili. Lo ha detto il portavoce della società ieri, spiegando che con le gratifiche per il lavoro notturno, che cresceranno anch’esse, un dipendente di livello medio avrà una paga più pesante di 115 euro al mese dal prossimo mese. Il contratto collettivo firmato dall’azienda dopo un braccio di ferro con i sindacati che hanno minacciato lo sciopero continua a prevedere bonus per le vacanze estive e di Natale, gratifiche motivazionali trimestrali, premi di fine anno se si rispettano i piani di produzione e speciali voucher da 30 euro per Natale e Pasqua.

Un mediatore nominato dal governo aveva proposto alle parti due settimane fa un compromesso che prevedeva l’aumento dei salari operai del 5,5%, e del 3,5% per i colletti bianchi, mentre le forze sindacali chiedevano rispettivamente un 10 e un 7% di crescita salariale. Il risultato della contrattazione collettiva attuale, ha detto il presidente e amministratore delegato di Kia Motors Slovakia Dae-Sik Kim, è «il più alto aumento degli stipendi base di sempre nella nostra società».

(Red)


Foto da video kia.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.