Il ministero dell’Istruzione presenta la riforma della scuola

Il ministro dell’Istruzione, Ricerca e Sport Peter Plavcan ha presentato mercoledì la nuova riforma dell’istruzione che si occupa della programmazione del sistema di eucazione in Slovacchia per il prossimo decennio, un documento che annuncia modifiche nella formazione pre-scolastica, nel lavoro degli insegnanti, nell’istruzione regionale e universitaria. La riforma sarà sottoposta nelle prossime sei settimana a una ampia discussione cui potranno prendere parte sia esperti che il pubblico, prima di arrivare sul tavolo del governo e poi al Parlamento.

La riforma dovrebbe portare a una personalizzazione della formazione, cercando di sviluppare il miglior potenziale di ogni singolo bambino. Dovrebbe inoltre portare a vasti cambiamenti che alcuni docenti ritengono rivoluzionari (anche troppo) come la modifica del sistema di valutazione degli studenti, una preparazione più dinamica per i futuri insegnanti, l’introduzione di assistenti per liberare gli insegnanti dei compiti non direttamente connessi alla didattica e un nuovo metodo di accreditamento delle università.

La riforma della scuola è uno dei temi cardine inseriti nel manifesto di programma per la corrente legislatura del governo, che si è impegnato a portare la Slovacchia entro il 2020 al livello della media europea in termini di finanziamento dell’istruzione.

(La Redazione)

Foto minedu.sk

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.