Energia, SSE invia le prime bollette con i prezzi corretti: cali del 6% rispetto al 2016

Dopo la nuova direttiva sulle tariffe dell’Autorità dell’energia (Urso) uscita all’inizio di marzo, arriveranno nei prossimi giorni ai clienti della società di distribuzione energetica della Slovacchia centrale, Stredoslovenská Energetika (SSE), le prime bollette con gli importi corretti. L’annuncio fatto da funzionari di SSE in una conferenza stampa ieri è il primo passo concreto per risolvere la situazione di crisi che si era generata con un aumento ingiustificato dei prezzi dell’energia a inizio anno, fatto che è costato una mezza crisi di governo e la testa del presidente di Urso. I prezzi energetici, che il governo pretendeva di riportare almeno ai livello del 2016, vedranno anche una riduzione maggiore: per le famiglie caleranno in media del 6% rispetto al 2016 e per le imprese del 3%.

Gli utenti domestici che avevano ricevuto bollette di acconto per gennaio e febbraio riceveranno ora le bollette corrette con i nuovi prezzi validi dal 1° gennaio 2017. Si tratta di circa 65.000 fatture. SSE ritiene che la nuova decisione di Urso abbia provocato all’azienda un danno di 400-450 mila euro, somme che non può riversare sull’utente finale. La società crede che nel prossimo futuro i prezzi dell’energia elettrica aumenteranno, essendosi ormai conclusa dopo diversi anni, dice SSE, la fase di calo dei valori dell’elettricità sui mercati internazionali.

(Red)


foto pixabay/CC0

Articoli più letti

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*


Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.