L’invecchiamento della Slovacchia non sarà così veloce

La Slovacchia passerà dall’essere l’economia più giovane nella UE (solo 20 persone con più di 65 per ogni 100 persone di età compresa tra 14 e 64 anni nel 2015) all’ottava più vecchia nel 2060 (59 persone over 65 per 100 persone in età attiva), secondo le ultime previsioni di Eurostat. Ma rispetto alle precedenti previsioni del 2013, sembra che la Slovacchia ora si avvii a migliori conclusioni di quelle credute in precedenza, quando il Paese avrebbe dovuto invecchiare al ritmo più veloce di tutti i paesi dell’Unione europea. Ora Eurostat stima un tasso di natalità più alto, in base all’aumento del numero di neonati negli ultimi anni, e predice, anche grazie all’immigrazione netta positiva in base alla residenza, che nel 2060 ci saranno in Slovacchia 5,1 milioni di abitanti, 600 mila più di quando previsto prima, ma 300 mila in meno di quelli del 2016. L’Istituto di Politica Finanziaria (IFP), braccio analitico del ministero delle Finanze slovacco, ha annunciato per l’anno prossimo una nuova prognosi in collaborazione con la Commissione Europea delle statistiche di spesa causate dall’invecchiamento della popolazione.

— BUDE NÁS VIACEurostat včera zverejnil novú demografickú prognózu pre krajiny EÚ do roku 2080. Podľa nej sa má…

Posted by IFP – Institute for Financial Policy on 28. február 2017

(Red)


Illustr.: TUBS cc-by-sa/BS

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.