Concerto all’Ambasciata Slovacca con il soprano Simona Houda Šaturová

L’Ambasciata Slovacca a Roma ospiterà giovedì 23 febbraio un concerto vocale del soprano Simona Houda Šaturová, una delle voci più belle dell’attuale scena lirica slovacca, che sarà accompagnata al pianoforte da Lenka Navrátilová.

Simona Houda Šaturová ha studiato al Conservatorio di Bratislava, sua città natale, e poi privatamente con Soňa Kresáková, frequentando poi corsi di perfezionamento con Ileana Cotrubas a Vienna e Magreet Honig ad Amsterdam. La sua carriera iniziò con l’Opera da Camera di Praga nella prima metà degli anni ’90, passando poi al Teatro dell’Opera di Praga dal 1994 al 1998. Dal 1999 ha iniziato a lavorare con compagnie d’opera in tutto il mondo, con apparizioni alla Carnegie Hall di New York, all’Herkules-Saal di Monaco, alla Konzerthaus di Vienna, alla Salle Pleyel di Parigi, all’Opéra de Monte Carlo, al Festival di Salisburgo, e poi ad Atene, Zurigo, Buenos Aires, Parigi, Francoforte, Brno, Tel Aviv, Tokyo, Detroit, Toronto e torna regolarmente come artista ospite a Praga, dove del resto ha scelto di vivere, ma senza dimenticare naturalmente Bratislava dove di quando in quando si esibisce in un’opera o un concerto (l’ultima volta a gennaio nel Rigoletto). Nel 2004 si è esibita nella Cappella Sistina con l’Orchestra Sinfonica di Praga nello Stabat Mater.

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Tra i conduttori con i quali ha lavorato vi sono sir Neville Marriner, Sylvain Cambreling, Adam Fischer, Christoph Eschenbach, Manfred Honeck, Rolf Beck, Krysztof Penderecki, Leopold Hager e Martin Haselböck. Tra le registrazioni, ha inciso per etichette come Supraphon, Classico, Sony BMG, Hänssler Classics, ORFEO.

CD Gloria

It is my great pleasure to present this CD. For some time, I have been longing to make a recording that would bring you joy at the time of Advent and Christmas. For this CD, I chose composers and pieces that are close to my heart. I wanted to base its dramaturgy on gradation, contrasts and a deeper message. Besides for the festive baroque arias, I also included some tense pieces bringing about the message of Easter. The simple pastorals are followed by festive and sententious melodies while the whole CD is concluded by an intimate and ethereal part. In its center, there stands the outstanding Tarquinio Merula’s Virgin’s Lullaby framed by Zbyněk Matějů composition Ad Te Domine. Zbyněk composed this piece for me; he managed to connect both worlds and to convey the unreachable. Both compositions enrich the piece with new colors, they support each other and they are also full of emotions. I hope this connection will be understandable and resonant for you.You can find ordering info at na http://4gconsulting.cz/gloria_en.html

Posted by Simona Šaturová on 21. október 2012

Ha interpretato diversi ruoli, brillanti e drammatici, tra i quali Rosina ne Il barbiere di Siviglia, Papagena e poi Pamina nel Flauto Magico, Adele ne Il Pipistrello, Angelica nell’Orlando furioso, Frasquita in Carmen, Oscar in Un ballo in maschera, Madama Cortese nel Viaggio a Reims, Sandrina ne La finta giardiniera, la protagonista in Lucia di Lammermoor, Gilda in Rigoletto, Violetta nella Traviata, Konstanze ne Il ratto del serraglio, Adina nel L’elisir d’amore, Donna Anna nel Don giovannni, Giulietta ne I Capuleti e i Montecchi, e tanti altri.

(La Redazione)

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.