Quanto aiuta le imprese italiane all’estero l’attività della Farnesina

Una analisi svolta da Prometeia prende in esame 756 contratti all’estero riguardanti oltre 300 imprese italiane che nel biennio 2014 – 2015 hanno ricevuto sostegno dalla rete diplomatico-consolare della Farnesina nel mondo. Gli effetti complessivi (diretti, indiretti ed indotti) di tali contratti sull’economia nazionale nel 2015 sono stimati in 16,4 miliardi di euro in termini di valore aggiunto (oltre l’1% del PIL), 6,7 miliardi di euro di gettito fiscale e 234.000 posti di lavoro.

Secondo la ricerca, basata soprattutto sulle gare internazionale aggiudicate ad aziende italiane, il beneficio dell’azione di diplomazia economica non si esaurisce alle sole imprese (pubbliche e private) che vincono materialmente la gara, ma si estende anche all’intera economia nazionale.

La diplomazia economica della rete di ambasciate e consolati italiani nel mondo si espleta principalmente attraverso opera di sensibilizzazione delle autorità locali, accompagnamento nello sviluppo di business con le autorità locali e interventi presso le stesse per la risoluzione di controversie.

Il riepilogo dell’analisi Prometeia/Maeci è disponibile a questo indirizzo.

(Fonte sito Ambasciata d’Italia)


Grafica: BSlovacchia

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.