Salsicce e liquori fatti in casa per passare gli esami

salsicc-alimen-carne_bsk-cc-by zabikacka

Il Tribunale specializzato di Pezinok martedì ha processato per corruzione due ex assistenti dell’Università Slovacca di Agricoltura di Nitra accusati di aver preso tangenti per aiutare degli studenti a superare gli esami. Il procuratore speciale ha proposto ad entrambi gli accusati un accordo di pena se si dichiarano colpevoli. I casi risalgono alla fine dello scorso anno accademico, quando cinque studenti, che hanno già confessato, hanno pagato bustarelle per passare un esame di fisica. Oltre a del denaro, tre di essi hanno consegnato ai docenti pure bottiglie di alcolici di marca e anche distillati e alcuni chili di salsicce fatte in casa.

Uno dei due, Ľubomír H., è accusato di aver accettato una tangente da tre studenti. L’altro, Michal V., faceva da mediatore anche per altri insegnanti offrendo agli studenti la scappatoia per passare senza problemi gli esami.

Entrambi gli uomini non lavorano più presso l’università. Gli investigatori intanto stanno verificando anche la posizione di altri dipendenti. Quanto agli studenti, che sono stati multati, due non sono più studenti dell’università – uno è stato espulso per altre ragioni e l’altro si è laureato. Gli altri tre saranno espulsi entro la fine di questo anno accademico.

(Red)

_
Foto Bratislavská župa cc-by

 

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.