Ministro Lajcak: alla Slovacchia la presidenza dell’OSCE nel 2019

osce_osce-org

La Slovacchia è interessata alla presidenza di turno dell’OSCE per il 2019. Il posto è attualmente detenuto dalla Germania, cui seguiranno l’Austria e l’Italia nel 2017 e 2018. È stato il ministro degli Affari Esteri ed Europei Miroslav Lajcak, scrive Tasr, a lanciare il sasso nel corso di un intervento alla riunione dei 57 ministri degli Esteri dei paesi membri dell’Organizzazione per la sicurezza e la cooperazione in Europa (OSCE) che si tiene ad Amburgo  e che è incentrata principalmente sulla situazione in Siria e in Ucraina.

Lajcak ha anche chiesto l’implementazione di politiche che garantiscano la dignità delle persone e che siano trasparenti, e non invece fatte nel chiuso dei palazzi in modo furtivo. Il ministro ha sottolineato il buon servizio reso dalla Slovacchia a beneficio dell’organizzazione, e ha sottolineato la dedizione della Slovacchia per la pace e la stabilità nel continente.

I cinquantasette Stati membri hanno approvato la candidatura della Slovacchia per presiedere l’organizzazione nel 2019. La presidenza si tiene per un anno solare da parte del membro OSCE designato dal consiglio dei ministri. La funzione dil presidente è esercitata dal ministro degli Esteri dello StatoL’OSCE ha l’obiettivo di promuovere la stabilità, la pace e la democrazia in Europa attraverso il dialogo politico, valori condivisi e azioni concrete. La Slovacchia assumerà la leadership dopo l’Italia.

(Red)

_

Foto osce.org

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.