Turchia Ue: nuova rottura dopo 30 anni di negoziati

erdogan-turchia_(rt_erdogan-CC0)

Il processo di adesione della Turchia all’Unione Europea è una storia molto lunga fatta di battute d’arresto e riaperture da parte di entrambe le parti. La coltivazione di questa aspirazione turca di aderire all’Unione Europea risale a un contesto politico interno ed esterno che è radicalmente mutato soprattutto dopo la vittoria del AKP (Partito per la Giustizia e lo Sviluppo, in turco: Adalet ve Kalkınma Partisi) nelle elezioni del 2004.

Infatti, precedentemente all’ascesa politica di Erdogan sul palcoscenico nazionale, l’adesione all’UE era quasi percepita dalle élites politiche turche laiche (in molti casi laiciste) e repubblicane del CHP (Partito Popolare Repubblicano, in turco: Cumhuriyet Halk Partisi) come lo sbocco naturale della politica estera e del futuro della Turchia. Lo sforzo di de-islamizzare la Turchia e di costruirla su un modello sociale, politico ed economico ispirato da quelli occidentali, nel 1987, anno della richiesta formale di adesione, lasciava prevedere con una chiarezza quasi cristallina quale fosse il futuro della repubblica di Turchia.

Un destino inevitabile?

Con l’AKP al potere e con la nuova politica estera turca che si sviluppava in un contesto internazionale e regionale completamente mutato, la questione dell’adesione alle istituzioni europee (ripresa nel 2005) è stata più uno strumento politico che una vera e propria aspirazione di Ankara. Difatti, i buoni rapporti con l’Unione Europea hanno sempre avuto un andamento inversamente proporzionale ai buoni rapporti della Turchia sia con la Russia che con Israele. Dal giugno 2016, questa Turchia, che si potrebbe definire post-kemalista e post-Davutoglu, sta cercando di riallacciare i rapporti con Israele e Russia sia per ridare una maggiore coerenza alla politica estera, che come “leva politica” persuasiva verso l’Unione Europea che aveva già ricevuto l’ennesimo ultimatum dal presidente turco in sede di discussione dei noti accordi sui migranti nel marzo 2016.

Leggi il resto su Termometropolitico.it

_
Foto rt_erdogan CC0

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.