Ministro Kalinak: i costi della presidenza UE saranno pubblicati nel 2017

kalinak_(minv.sk)

I costi definitivi del semestre di presidenza slovacca del Consiglio della UE saranno calcolati nella prima metà del 2017, ha detto il ministro dell’Interno Robert Kalinak (Smer-SD) rispondendo ieri nel “question time” in Parlamento a una domanda della parlamentare di opposizione Veronika Remisova (OLaNO-NOVA). Kalinak, apparso in aula a nome del governo in assenza del primo ministro Robert Fico, ha detto che prima di tutto il semestre di presidenza non si è ancora concluso, ma anche se la presidenza della Slovacchia al Consiglio UE terminerà formalmente a fine 2016, alcuni eventi saranno realizzati nella prima metà del 2017. Pertanto non è possibile pubblicare un conteggio complessivo delle spese entro quest’anno. In ogni caso, «tutto sarà registrato e reso pubblico».

Il bilancio della presidenza, comunque, non sarà speso interamente, ha detto Kalinak, e ci saranno notevoli risparmi rispetto al budget approvato, per cui «la nostra presidenza ha dimostrato che le risorse sono state messe a frutto in modo estremamente efficiente». Il giorno prima Kalinak aveva detto che il bilancio per la presidenza slovacca è inferiore a quella che la Repubblica Ceca ha speso per il suo semestre europeo nel 2009.

I costi della presidenza sono saliti ai (dis)onori della cronaca nei giorni scorsi, dopo accuse al ministero degli Esteri (vedi QUI e QUI), che gestisce gli eventi, di aver realizzato alcune iniziative con inutile imponenza e a prezzi maggiorati, favorendo del resto delle agenzie vicine al partito Smer-SD.

(Red)

_
Foto minv.sk

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.