RS – Il mondo adesso [ Colombia, Libia, Trump, Kashmir, Lufthansa, Turchia, Bolivia ]

news-mondoadesso

Donald Trump al New York Times. Martedì 22 novembre il neoeletto presidente degli Stati Uniti è andato negli uffici del quotidiano newyorchese (il giornale che secondo lui lo ha trattato peggio durante la campagna elettorale) per rispondere alle domande di giornalisti e opinionisti. Durante l’incontro ha mostrato il suo volto più moderato su diversi temi, tra cui i cambiamenti climatici. Ha tuttavia reso chiaro che non si farà alcun problema a passare sopra a convenzioni etiche e politiche consolidate che finora hanno caratterizzato la presidenza degli Stati Uniti.


Il governo colombiano firmerà un nuovo trattato di pace con le Farc. Con un messaggio al paese trasmesso dalla televisione, il presidente colombiano Juan Manuel Santos ha annunciato che giovedì 24 novembre il governo firmerà un nuovo trattato di pace con le Forze armate rivoluzionarie della Colombia (Farc). Il nuovo accordo sarà sottoposto all’approvazione del parlamento. Non ci sarà dunque un nuovo referendum popolare come quello che il 2 ottobre ha respinto il primo trattato di pace.


Soccorsi circa 1.400 migranti al largo delle coste della Libia, otto i morti. Le operazioni sono state coordinate dalla guardia costiera italiana. I migranti viaggiavano a bordo di cinque gommoni e diverse imbarcazioni in legno. Tre sono in gravi condizioni di salute.


Una granata colpisce un autobus nel Kashmir, nove morti. A riportare la notizia sono fonti militari pachistane secondo le quali una granata sparata dall’artiglieria indiana ha colpito un autobus di linea non lontano dal confine tra la parte del Kashmir amministrata dal Pakistan e quella amministrata dall’India, nella Neelum Valley. I morti sono almeno nove, tutti civili, undici i feriti. Le autorità indiane non hanno voluto commentare la notizia.


Sciopero dei piloti Lufthansa, cancellati 876 voli. Il 23 novembre il sindacato dei piloti della compagnia aerea tedesca sciopera per chiedere un aumento del salario. I voli intercontinentali cancellati sono 51 e gli effetti riguardano in totale circa centomila passeggeri. Lo sciopero non riguarda piloti di altre compagnie di proprietà della Lufthansa, come Eurowings, Swiss, Austrian Airlines e Brussels Airlines.


Recep Tayyip Erdoğan guarda a oriente. Il presidente turco ha dichiarato che un voto del Parlamento europeo sulla possibilità che proseguano i negoziati sull’ingresso della Turchia nell’Unione europea “non ha alcun valore” per Ankara. Da ieri è infatti in corso a Bruxelles un dibattito su un voto che potrebbe bloccare le discussioni. La questione ovviamente investe anche l’accordo sui migranti stipulato a marzo tra Ue e Turchia. Del resto la politica di Ankara suscita perplessità anche tra i paesi che fanno parte della Nato.


Scuole chiuse in Bolivia a causa della siccità. Le amministrazioni di tre regioni del paese hanno ordinato la chiusura anticipata dell’anno scolastico, le riserve di acqua che riforniscono la capitale La Paz sono agli sgoccioli e il razionamento durerà fino alla fine della crisi. Lunedì 21 novembre il presidente ha proclamato lo stato di emergenza.


Barack Obama ha consegnato 21 medaglie presidenziali della libertà. Si tratta della massima onorificenza civile degli Stati Uniti che il presidente conferisce a personalità del mondo della scienza, della cultura, dello spettacolo, dello sport o delle professioni che si sono distinti nel loro campo. Quest’anno, tra gli altri, hanno ricevuto la medaglia Robert De Niro, Tom Hanks, Michael Jordan, Robert Redford, Diana Ross, Bruce Springsteen, Ellen DeGeneres, Frank Gehry, Bill Gates e Kareem Abdul Jabbar.


I titoli dei quotidiani italiani di oggi 23 novembre 2016

  • Corriere della Sera: “Voto all’estero: il fronte del No pronto al ricorso”
  • La Repubblica: “Voto all’estero: il No minaccia ricorsi. Berlusconi: Mediaset teme ritorsioni”
  • La Stampa: “Referendum, lite sui voti all’estero”
  • Il Sole 24 Ore: “Borse in rialzo, faro sull’Opec. Dow Jones oltre 19mila punti”
  • Il Messaggero: “Insulti e veleni sul referendum”
  • Il Fatto Quotidiano: “Molestie postali. Il Pd impone ai suoi sindaci di spedire milioni di lettere pro Sì calpestando la legge”
  • Il Giornale: “Più immigrati = più crimini”
  • Libero: “Rivolta contro i profughi”
  • Il Manifesto: “Voto palese”
  • Il Foglio: “‘Influenzato dal marxismo, il Papa sta secolarizzando la chiesa. Si offenderebbe se si parlasse di continuità’. Intervista a Marcello Pera”
  • La Nuova Ferrara: “Vaccini obbligatori al nido: è legge”

 

 


Dal sito Internazionale.it

Be the first to comment

Rispondi

Contenuto non disponibile
Consenti i cookie cliccando su "Accetto" nel banner a fondo pagina"

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.